BAMPCINEMA

un solo frame
dallo Jonio all’Adriatico

 

Attraversa quattro regioni del Sud Italia il sogno del cinema del futuro.
Un futuro che si fonda sulla consapevolezza di formare il pubblico dei ragazzi, perché saranno loro gli spettatori di domani, e di farlo in territori che già da diverso tempo hanno fatto del cinema uno dei loro fiori all’occhiello e di altri ancora inesplorati.
È questo l’intento del progetto “Bamp Cinema – Un solo frame dallo Jonio all’Adriatico” che coinvolge Puglia, Basilicata, Abruzzo e Molise da settembre a dicembre 2019.
Studenti, insegnanti ed esercenti cinematografici sono i destinatari di un percorso didattico che accende i riflettori sulla necessità della formazione quale veicolo per la creazione del pubblico di domani, che abbia tutti gli strumenti per comprendere, approfondire e anche trasmettere l’esperienza dell’arte cinematografica. Perché di vera e propria esperienza si tratta, da vivere nell’intimità ovattata della sala cinematografica, ognuno per sé ma insieme, in condivisione, in un luogo che diventa comunità, e nel caso specifico, aula didattica, ad ogni proiezione.
Il progetto si articola in tre sezioni: “Cinema e Letteratura”, “Cinema e legalità” e “Cinema e territorio”, per ognuna delle quali sono stati selezionati cinque film rappresentativi dei temi che diverranno oggetto dell’approfondimento da parte degli studenti che parteciperanno alla rassegna cinematografica e alle discussioni sui film, dopo la formazione dei loro docenti, che saranno a loro volta edotti da esperti del mondo del cinema.
Bamp è la visione di una rete virtuosa che tiene insieme territori, saperi e capacità d’impresa, e che oggi è divenuta realtà, seguendo sempre la magia, intramontabile, del cinema.

Bamp Cinema, è un’iniziativa realizzata nell’ambito del Piano Nazionale Cinema per la Scuola promosso da MIUR e MIBAC, promossa e organizzata da Agis di Puglia e Basilicata, rivolta agli studenti, ai docenti e agli esercenti cinematografici di quattro regioni del Sud Italia: Puglia, Basilicata, Abruzzo e Molise.   

Bamp Cinema è realizzato con il coinvolgimento di ANEC Abruzzo e Molise, Accademia del Cinema RagazziCooperativa GET, Associazione Culturale MoliseCinema, Associazione “I Presìdi del Libro di Puglia”Sindacato Nazionale dei Critici Cinematografici Italiani – Gruppo Puglia “Vito AttoliniOrdine degli Avvocati di Bari; in partnership con Agiscuola Nazionale; in collaborazione con USR PugliaUSR Abruzzo, Regione Puglia Regione Basilicata, Assessorati Economia della Cultura e relativi Dipartimenti e la Fondazione Matera 2019

PROGETTO PROMOSSO E REALIZZATO DA

CREDITS

 

Presidente Agis Puglia e Basilicata

Giulio Dilonardo

Presidente Anec Abruzzo e Molise

Tony Zitella

Presidente Molise Cinema

Federico Pommier

Responsabile di Progetto

Francesca Rossini

Project Manager

Sonia Del Prete

Ufficio Stampa

Maria Grazia Rongo

Segreteria Organizzativa

Michele Pascazio
Staff AGIS Puglia e Basilicata

Il cinema di oggi per gli uomini di domani,
partendo dal Sud

Quando abbiamo pensato di partecipare al bando ministeriale per un progetto che guardasse al futuro del cinema, non abbiamo avuto dubbi, doveva essere un progetto che parlasse ai ragazzi di oggi per formare gli uomini di domani, e doveva farlo da Sud, mettendo insieme quattro regioni che stanno puntando alla valorizzazione della cultura per lo sviluppo complessivo dei loro territori.
Bamp è ora realtà grazie alla rete creata tra le associazioni di categoria di Agis e Anec di Puglia e Basilicata, Anec Abruzzo e Molise, insieme all’Istituto Scolastico Regionale di Puglia, in collaborazione con le amministrazioni territoriali e un folto gruppo di enti e associazioni culturali che hanno sposato sin da subito l’idea di un progetto finalizzato alla formazione del pubblico. Perché il modo migliore per far conoscere il cinema è formare le nuove generazioni alla comprensione dell’arte cinematografica, favorendone la fruizione e fornendo gli strumenti necessari alla formazione, a partire dalla dimestichezza con il linguaggio cinematografico fino alla considerazione del prodotto filmico quale prodotto artistico/culturale e alla valorizzazione dei luoghi del cinema, le sale cinematografiche che sono veri e propri baluardi culturali e sociali nelle comunità in cui operano.
Un ruolo fondamentale in tutto questo è infatti svolto dalle imprese dell’esercizio cinematografico, che in anni di crisi profonda del settore, e rischiando sempre in proprio con spirito di intrapresa, stanno indirizzando i loro sforzi anche alle attività di formazione, consapevoli che il cinema di oggi deve pensare agli uomini di domani. E il fatto che un progetto del genere si sviluppi al Sud è la dimostrazione di quanto sia vivo l’interesse per la crescita del settore, e di quanta potenzialità costruttiva esista da poter indirizzare verso traguardi sempre più interessanti.
Auguro quindi buon lavoro ai tanti impegnati nel progetto Bamp, con l’auspicio che quell’unico frame dallo Jonio all’Adriatico, citato nel sottotitolo, continui ancora a far innamorare del cinema gli spettatori di oggi e quelli di domani.

 

Giulio Dilonardo
Presidente AGIS e ANEC di Puglia e Basilicata, vice presidente ANEC

Il cinema tra i banchi di scuola

La L.107/2015 ha inserito le discipline artistiche, tra cui il Cinema, nel Piano dell’offerta formativa delle scuole di ogni ordine e grado. Con il Piano Nazionale Cinema per la Scuola, promosso nell’aprile 2018 dal MIUR e MiBAC, il cinema e l’audiovisivo sono arrivati tra i banchi di scuola, con l’obiettivo di educare le nuove generazioni a un uso consapevole delle immagini e del linguaggio visivo, per promuovere una comprensione critica del presente e favorire la formazione di una coscienza democratica attiva e partecipativa. Al fine di favorire il loro concreto inserimento nelle attività didattiche quotidiane delle scuole, l’USR per la Puglia ha aderito con slancio al progetto in rete BAMP CINEMA – un solo frame dallo Jonio all’Adriatico, nato dalla collaborazione con l’Unione interregionale Agis di Puglia e Basilicata.Tale iniziativa coinvolgerà vari attori sociali, tra cui esercenti cinematografici, enti e associazioni di settore, oltre a un alto numero di scuole e di territori, non solo pugliesi, in un’unica esperienza educativa e formativa, ponendo le basi per un circuito virtuoso di crescita collettiva.A tutti loro va il mio più sentito augurio di Buon lavoro!

Anna Cammalleri
Direttore Generale USR per la Puglia

La magia del grande schermo per un futuro migliore

In un’epoca in cui la parola Europa spesso non viene considerata in maniera positiva, diventa estremamente importante insistere sulla comunanza di intenti tra territori che, pur culturalmente diversi, hanno in comune lo spirito della crescita e dell’evoluzione. È per questo motivo che il progetto Bamp diventa un momento fondamentale per sviluppare il concetto di cultura in relazione al mondo dell’educazione. Il nostro futuro passa attraverso gli occhi dei giovani che devono guardare nuovi orizzonti prendendo spunto dal passato. E gli educatori hanno un ruolo importantissimo in una società civile, per insegnare le tecniche necessarie al fine di consentire ai ragazzi di muoversi al meglio sulla strada della conoscenza. Il cinema, in tal senso, è uno strumento prezioso perché consente di vivere un sogno che potrebbe essere il motore per un futuro migliore. La magia del cinema va oltre ciò che vediamo proiettato sul grande schermo. E ogni film parla di noi, delle nostre storie, delle nostre emozioni e dei nostri diversi modi di viverle e condividerle. Secondo Vasilij Kandinskij il fine ultimo dell’arte è far vibrare l’anima. In questo senso il cinema è la summa delle arti: quando le luci si spengono e immagini, dialoghi e melodie ci avvolgono e ci trasportano altrove, nel tempo e nello spazio. E quando le luci tornano in sala si condivide quanto è stato appena vissuto, ci si confronta, si discute, e si cresce. Questo progetto vuole gettare un seme da coltivare con passione per avere un albero della conoscenza sempre più forte, sempre più rigoglioso e pronto ad avere nuovi rami, nuove foglie.

 

Tony Zitella
Presidente Anec Abruzzo e Molise

Una proiezione ininterrotta
dall’Adriatico allo Jonio

Il progetto BAMP, che riunisce 4 regioni del Mezzogiorno, rappresenta davvero una novità importante per la promozione del cinema nelle scuole. Un programma di formazione e divulgazione che coinvolge docenti e studenti, grazie alla rete creata tra associazioni di categoria, amministrazioni dei territori coinvolti, e imprese cinematografiche, e con il supporto di validissimi esperti del settore e che rende ancora più concreto l’obiettivo di inserire l’audiovisivo all’interno dei programmi scolastici. MoliseCinema, che da tempo ormai affianca alla realizzazione del Festival omonimo anche le attività di “Film Literacy”, aderisce con entusiasmo a questa iniziativa e auspica che essa possa avere una continuità nei prossimi anni.

 

Federico Pommier Vincelli
Presidente Associazione MoliseCinema

La formazione dei giovani spettatori:
un’idea vincente

L’Agis di Puglia e Basilicata già da tempo ha tra le sue mission fondamentali quella di dedicare gran parte della sua progettualità alla formazione del pubblico. Si tratta di un vero e proprio compito che abbiamo assunto con la consapevolezza che sia il modo migliore per poter realizzare uno sviluppo concreto dell’esercizio cinematografico e salvaguardare il futuro del cinema.I progetti “Agiscuola” e “CinemaInTasca – Festival dei bambini&bambine e adolescenti”, ad esempio, sono due fiori all’occhiello di questo nostro percorso che ha come obbiettivo l’audience development e la formazione del pubblico. Lo abbiamo fatto e continuiamo a farlo anche grazie a chi ci è al fianco costantemente. Sempre viva è infatti la collaborazione con la Direzione Scolastica Regionale di Puglia che anche questa volta è insieme alla nostra associazione per arricchire la proposta di Bamp. Un grazie particolare va quindi ai docenti che hanno partecipato al progetto, soprattutto per essersi messi in discussione in prima persona, accettando il percorso formativo necessario a trasmettere poi ai ragazzi tutte le conoscenze acquisite attraverso gli approfondimenti con gli esperti. Bamp si sostanzia nella voglia di raccontare, attraverso il cinema, il mondo che ci circonda e far comprendere ai giovani che attraverso l’arte cinematografica si può, appunto, conoscere il mondo e se stessi. Di qui la scelta di suddividere i film che gli studenti di Puglia, Basilicata, Abruzzo e Molise, andranno a vedere nelle sale cinematografiche delle loro regioni, in tre sezioni riguardanti il cinema e la letteratura, il cinema e la legalità, il cinema e il territorio. Tutti e tre i temi sono rappresentati da lavori importanti, classici del cinema, ma anche film più recenti che trovano nella proposta autoriale la loro dimensione più riuscita. In conclusione voglio fare mio un pensiero di un grande Maestro del cinema mondiale, François Truffaut, che rispecchia in pieno l’intento del nostro progetto Bamp e del nostro lavoro quotidiano in favore del cinema e di tutto il mondo che lo anima, da quello degli operatori a quello del pubblico, con l’augurio di proseguire anche nei prossimi anni su questo percorso avviato: “Fare un film significa migliorare la vita, sistemarla a modo proprio significa prolungare i giochi dell’infanzia”.

 

Francesca Rossini
Responsabile di Progetto, Segretario Agis di Puglia e Basilicata

BAMPCINEMA,

le sale cinematografiche


Basilicata

Abruzzo

Molise

Puglia

Cinema "Il Piccolo" Matera

Cineteatro San Mauro

Cinema Due Torri

Multicinema Ranieri

Teatro Massimo

CiakCity Lanciano

Cinema Oddo

CINEMA-TEATRO DI CASACALENDA

Cittadella Degli artisti

ABC

MULTICINEMA GALLERIA

AncheCinema

MULTISALA ALFIERI, Corato

RED CARPET, Monopoli

MULTISALA VIGNOLA, Polignano a Mare

AUDITORIUM COMUNALE LOCOROTONDO

MULTISALA ROMA, Andria

ANDROMEDA MAXICINEMA, Brindisi

MULTISALA POLITEAMA ITALIA, Bisceglie

MULTISALA SALERNO, Oria

SLOW CINEMA, Ostuni

VERDI, Martina Franca

MULTISALA CORSO, Cerignola

CITTA’ DEL CINEMA, Foggia

Basilicata

IL PICCOLO, Matera
S. MAURO, Lavello
DUE TORRI, Potenza
RANIERI, Tito

 


Abruzzo

CINEMA MASSIMO, Pescara
CIAKCITY, Lanciano

 


Molise

CINEMA ODDO, Termoli
CINEMA-TEATRO DI CASACALENDA, Casacalenda

Puglia

CITTADELLA DEGLI ARTISTI, Molfetta
ABC, Bari
MULTICINEMA GALLERIA, Bari
ANCHECINEMA, Bari
MULTISALA ALFIERI, Corato
RED CARPET, Monopoli
MULTISALA VIGNOLA, Polignano a Mare
AUDITORIUM COMUNALE, Locorotondo
MULTISALA ROMA, Andria

MULTISALA POLITEAMA ITALIA, Bisceglie
ANDROMEDA MAXICINEMA, Brindisi
MULTISALA SALERNO, Oria
SLOW CINEMA, Ostuni
MULTISALA CORSO, Cerignola
CITTA’ DEL CINEMA, Foggia
PALLADINO, S. Giovanni Rotondo
CICOLELLA, S. Severo
MANZONI, Casarano

MODERNO, Tricase
ITALIA, Gallipoli
DB D’ESSAI, Lecce
MULTISALA MASSIMO, Lecce
VITTORIA, Grottaglie
VERDI, Martina Franca
CINEMA IMPERO, Trani
MULTISALA VITTORIA, Sava
ORFEO, Taranto

GLI ISTITUTI

Da Vinci – Majorana – MOLA
IISS ALDO MORO – TRANI
IISS MARCO POLO – Bari
LICEO SCACCHI – BARI –  GALLERIA
IISS “ALPI-MONTALE” – Rutigliano – VIGNOLA POLIGNANO
LICEO STATALE “V. FORNARI” – Molfetta
GAETANO SALVEMINI – Bari
LICEO SCIENTIFICO GALILEI – Bitonto
liceo scientifico E. Amaldi – Bitetto
IPSSAR Armando Perotti – Bari . CINEMA ABC
IS EUCLIDE  -CARACCIOLO – BARI
Ites Vitale Giordano – Bitonto – GALLERIA
IISS “G. SALVEMINI” – Fasano
ISS COLASANTO – ANDRIA
LICEO LEONARDO DA VINCI – BISCEGLIE
ISS S. COSMAI – BISCEGLIE
Dell’OLIO – Bisceglie

IISS Nicola Zingarelli – Cerignola
Liceo ALBERT EINSTEINN – CERIGNOLA
I.I.S. “ADRIANO OLIVETTI” – Orta Nova
Liceo G. Marconi – Foggia
I.T.E. B. Pascal –  Foggia
IS EINAUDI – FOGGIA
ITES “A. FRACCACRETA” – San Severo
IISS “MICHELE DELL’AQUILA” di San
Ferdinando di Puglia (TRINITAPOLI)
IS MAGISTRALE MARIA IMMACOLATA – SAN GIOVANNI ROTONDO
I.I.S.S. ” VINCENZO LILLA” – Francavilla Fontana
DEL PRETE – FALCONE – SAVA
LICEO DE SANCTIS – GALILEI   MANDURIA
IISS GAETANO SALVEMINI – Alessano
IISS ” G.  Stampacchia ” – Tricase
LICEO COMI – TRICASE
BACHELET -COPERTINO – lecce

GALILEI COSTA SCARAMBONE – Lecce
ISS “A. DE PACE” – LECCE
IS, NAUTICO AMERIGO VESPUCCI – GALLIPOLI
IS COMPRENSIVO DON BOSCO sturzi- GROTTAGLIE
ISS “PEPE CALAMO” – OSTUNI
LICEO PALUMBO – BRINDISI
IS MAJORANA – BRINDISI
IS PROF “GIORGI” – POTENZA
IS EINSTEIN DE LORENZO – POTENZA
LICEO PIER PAOLO PASOLINI – POTENZA
LICEO WALTER GROPIUS – POTENZA
LICEO ROSA GIANTURCO – POTENZA
LICEO CLASSICO STATALE «E. Duni» – MATERA
LICEO SCIENTIFICO “DANTE ALIGHIERI” – MATERA
LICEO STATALE TITO LIVIO – M. FRANCA
SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO “MARCONI-OLIVA” – LOCOROTONDO

IN COLLABORAZIONE CON