WONDER

Paese di produzione: Stati Uniti
Anno: 2017
Durata: 113 minuti
Genere: Drammatico
Sceneggiatura: Stephen Chbosky, Steve Conrad, Jack Thorne
Produttore: David Hoberman, Todd Lieberman
Produttore esecutivo: Jeff Skoll, Robert Kessel, R. J. Palacio, Qiuyun Long, Michael Beugg, Alexander Young
Casa di produzione: Lionsgate, Mandeville Films, Participant Media, Walden Media Distribuzione in italiano: 01 Distribution
Fotografia: Don Burgess
Montaggio: Mark Livolsi
Musiche: Marcelo Zarvos
Scenografia: Kalina Ivanov

Sinossi

Auggie Pullman ha dieci anni, gioca alla playstation e adora Halloween, perché è l’unico giorno dell’anno in cui si sente normale. Affetto dalla nascita da una grave anomalia craniofacciale, Auggie ha subito ventisette interventi e nasconde il suo segreto sotto un casco da cosmonauta. Educato dalla madre e protetto dalla sua famiglia, Auggie non è mai andato a scuola per evitare un confronto troppo doloroso con gli altri. Ma è tempo per lui di affrontare il mondo e gli sguardi sconcertati o sorpresi di allievi e professori. Gli inizi non sono facili, inutile mentirsi e Auggie fa i contai con la cattiveria dei compagni. Arrabbiato e infelice, il ragazzino fatica a integrarsi fino a quando un’amicizia si profila all’orizzonte. Un amore altro rispetto a quello materno. Tra bulli odiosi e amici veri, Auggie trova il suo posto e si merita un’ovazione.

Una storia non originale

Wonder è il romanzo d’esordio di Raquel Jaramillo pubblicato nel 2012 sotto lo pseudo[1]nimo di R. J. Palacio. Il libro racconta la storia di Auggie, nato con una tremenda deformazione facciale, che, dopo anni passati protetto dalla sua famiglia per la prima volta affronta il mondo della scuola. Come sarà accettato dai compagni? Dagli insegnanti? Chi si siederà di fianco a lui nella mensa? Chi lo guarderà dritto negli occhi? E chi lo scruterà di nascosto facendo battute? Chi farà di tutto per non essere seduto vicino a lui? Chi sarà suo amico? Un protagonista sfortunato ma tenace, una famiglia meravigliosa, degli amici veri aiuteranno Augustus durante l’anno scolastico che finirà in modo trionfante per lui. Il racconto di un bambino che trova il suo ruolo nel mondo. Il libro è diviso in otto parti, ciascuna raccontata da un personaggio e introdotta da una canzone o da una citazione che gli fa da sfondo e da colonna sonora, creando una polifonia di suoni, sentimenti ed emozioni.

L’AUTORE

Scrittore, regista, sceneggiatore e produttore statunitense, Stephen Chbosky si laurea all’Università del sud della California in Scrittura per il Cinema. All’età di 23 anni scrive e dirige il suo primo lungometraggio The Four Corners of Nowhere, presentato in concorso al Sun[1]dance Film Festival. Scrive poi la sceneggiatura per l’adattamento di Rent e, tra il 2006 e il 2008, è co-sceneggiatore del dramma postapocalittico per la Tv Jericho. Chbosky nel 2012 scrive e dirige il film Noi siamo infinito, adattamento del suo romanzo epistolare Ragazzo da parete, primo in classifica del “New York Times”. Il romanzo cult negli Stati Uniti tanto da essere considerato un best seller, è alla sua ventesima edizione, con oltre un milione di copie vendute, e tradotto in sette lingue. Il film derivato è ben accolto dalla critica e vince diversi riconoscimenti tra cui il GLAAD, Independent Spirit, People’s Choice. Nel 2016 è il co-sceneggiatore del film La bella e la bestia della Disney, che riceve un grande successo sia della critica che del botteghino: l’ottavo film nella lista dei film americani e il decimo a livello internazionale di tutti i tempi. L’anno seguente porta sul grande schermo Wonder, tratto dal romanzo di R. J. Palacio. Storia di un bambino nato con un’anomalia facciale che non gli ha mai consentito di frequentare una scuola normale e che fa il suo ingresso nella scuola pubblica alla prima media, con tutte le difficoltà di integrazione del caso. Anche questo film riceve un grande successo dalla critica in sala. Nel 2020 dirige il film Dear Evan Hansen.

 

Trailer:


Sezione Download

< Indietro