Sicilian Ghost Story

Paese di produzione: Italia/ Francia/ Svizzera
Anno: 2017
Durata: 122 minuti
Genere: Drammatico
Sceneggiatura: Fabio Grassadonia, Antonio Piazza
Fotografia: Luca Bigazzi
Montaggio: Cristiano Travaglioli
Musiche: Soap&Skin Anton Spielmann
Scenografia: Marco Dentici

Sinossi

In un piccolo paese siciliano ai margini di un bosco, Giuseppe, un ragazzino di tredici anni, scompare. Luna,
una sua compagna di classe innamorata di lui, non si rassegna alla sua misteriosa sparizione. Si ribella al clima
di omertà e complicità che la circondano e pur di ritrovarlo, discende nel mondo oscuro che lo ha inghiottito
e che ha in un lago una misteriosa via d’accesso. Solo il loro indistruttibile amore le permetterà di tornare
indietro.
Una storia vera
1993, nel pieno del periodo delle bombe e delle stragi mafiose, Santino Di Matteo ex mafioso sta
collaborando con la giustizia.
Il 23 novembre Giuseppe, suo figlio viene rapito mentre si trova in un maneggio di Piana degli Albanesi, in
provincia di Palermo. Avvicinato da uomini mandati da Brusca che si travestono da poliziotti per ingannare il
bambino facendogli credere di potergli far incontrare il padre, in quel periodo sotto protezione lontano dalla
Sicilia.
Durante la prigionia il bambino fu spostato varie volte tra il Trapanese e l’Agrigentino, fino al 1995 quando
viene rinchiuso in un casolare nelle campagne di San Giuseppe Jato. Il padre, dopo una iniziale titubanza,
decide di non piegarsi al ricatto e di continuare a collaborare con la giustizia. La sera dell’11 gennaio 1996,
quando Brusca sente in televisione di essere stato condannato all’ergastolo per l’omicidio di Ignazio Salvo,
ordina l’omicidio di Giuseppe, che viene strangolato e poi sciolto nell’acido.

Trailer:


Per vedere gli allegati disponibili per questo film esegui il Login

< Indietro