RE DELLA TERRASELVAGGIA

Paese di produzione: Stati Uniti d’America
Anno: 2012
Durata: 93 minuti
Genere: Fantastico
Sceneggiatura: Lucy Alibar e Benh Zeitlin
Produttore: Dan Janvey, Josh Penn e Michael Gottwald
Produttore esecutivo: Philipp Engelhorn, Michael Raisler e Paul Mezey
Casa di produzione: Cinereach, Court 13 Pictures, Journeyman Pictures
Fotografia: Ben Richardson
Montaggio: Crockett Doob e Affonso Gonçalves
Musiche: Dan Romer e Benh Zeitlin
Scenografia: Alex DiGerlando

Sinossi

Il film! è la storia di! Hushpuppy, una bambina di sei anni che vive con Wink, papà severo ma affettuoso, nella comunità soprannomina[1]ta Bathtub una zona paludosa di un delta del Sud americano. Wink, che ha contratto una grave malattia, sta preparando Hushpuppy a vivere in un mondo dove non ci sarà più lui a proteggerla. Inoltre la Grande Vasca è alla vigilia di una catastrofe di epiche proporzioni: gli equilibri naturali si infrangono, i ghiacci si sciolgono ed arrivano gli Aurochs, misteriose creature preistoriche. A Hushpuppy non resta che cercare di sopravvivere e mettersi alla ricerca della madre, che per lei è solo un vago ricordo.

Una storia non originale

Juicy And Delicious l’opera teatrale che ha ispirato il film è la cronaca epica del viaggio di un ragazzo alla scoperta di sé. Hushpuppy è un bambino orfano di madre del sud rurale americano che vive con suo padre. Ma quando papà si ammala, il suo universo inizia a crollare. Antiche bestie scappano dalle loro tombe, le cose cadono dal cielo e i fantasmi vivono tra i vivi. Hushpuppy deve affrontare il su essere orfano e la fine del mondo che conosce. Il Papà e l’insegnante Miss Bathsheba, si adoperano per preparare Hushpuppy e i suoi compagni di scuola a una vita senza adulti, un mondo in cui devono prendersi cura l’uno dell’altro. Tenero, divertente e straziante, JUICY AND DELICIOUS intreccia una bellissima storia di perdita, sopravvivenza e scoperta di sé.

L’AUTORE

Nato e cresciuto nel Queens (New York City), Zeitlin, classe 1982, si è laureato presso la Wesleyan University, dove ha realizzato il suo primo cortometraggio di animazione, Egg (2005). Questa surreale interpretazione in stop-motion del capolavoro di Herman Melville, Moby Dick, è nata nell’ambito del “Court 13”, un collettivo indipendente di cineasti, arti[1]sti e musicisti, fondato nel 2004 dal filmmaker insieme ai compagni di studi. Il nome del collettivo deriva dal campo di squash della Wesleyan University che i giovani utilizzavano per le riprese dei loro cortometraggi. Nel 2006 Zeitlin gira un altro surreale cortometraggio in stop-motion, The Origins of Electricity, in cui due sfortunate lampadine sono costrette a con[1]frontarsi con gli usi distorti dell’elettricità. Tra questi, l’uccisione nel 1903 dell’elefante Topsy. Dopo la laurea Zeitlin, alla ricerca di nuovi stimoli creativi, inizia a viaggiare, stabilendosi per un certo periodo in Europa. La catastrofe dell’uragano Katrina nell’agosto 2005, con il suo migliaio di morti e gli ingenti danni, richiama il regista in patria e lo spinge a trasferirsi a New Orleans sotto l’urgenza di raccontare la tragedia nel cortometraggio Glory at Sea 2008. Nel 2012 dirige il suo primo lungometraggio, Re della terra selvaggia, basato su un’opera teatrale di Lucy Alibar. Il film, candidato a 4 premi Oscar, ottiene gli elogi della critica, vin[1]cendo il Gran Premio della Giuria al Sundan[1]ce Film Festival e la Caméra d’or al Festival di Cannes 2012, oltre al Gran Premio della Giuria al Deauville American Film Festival. Zeitlin e il film ottengono numerosi riconoscimenti internazionali, facendo diventare Re della terra selvaggia uno dei film più premiati del 2012.

Trailer:


Sezione Download

< Indietro